Datazione della gravidanza

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Molte donne, come me prima di avere mio figlio, fanno confusione su come si data la gravidanza. Poi, grazie al ginecologo e ai tanti articoli che ho letto, sono diventata “esperta”!
Convenzionalmente tutti i dottori fanno partire la gravidanza dal primo giorno dell’ultima mestruazione, l’epoca gestazionale, perchè facile da riconoscere e da ricordare.
La gravidanza dura 40 settimane, cioè 9 mesi e una settimana partendo appunto dall’ultima mestruazione.
Oggi il calcolo in mesi ha lasciato spazio a quella più precisa in settimane, per cui la prima settimana è in realtà quella in cui si ha la mestruazione. Ogni giorno verrà aggiunto alla settimana precedente per cui si avrà 4+1, dove 4 è la settimana e 1 il giorno in più e si andrà avanti aggiungendo giorni fino ad arrivare alla 5 settimana che solitamente è quella in cui ci si accorge di essere incinte.
Ovviamente la gravidanza inizia nel momento del concepimento, epoca concezionale, che però è variabile e imprevedibile e difficilmente coincide con il 14° giorno di ciclo.
La DDP, la data presunta del parto, coincide quindi con le 40 settimane ma è considerata gravidanza a termine quella che finisce anche due settimane prima o due dopo, proprio perchè non si sa con precisione quando sia avvenuto il concepimento.
La gravidanza si divide anche in tre trimestri: il primo va dall’inizio alla 14 settimana, il secondo dalla 15 alla 27 settimana, il terzo dalla 28 alla 4o settimana e oltre. E’, dunque, normale partorire oltre la 40 settimana ma solitamente superate le 42 si cerca di indurre il parto.
Il ginecologo ecograficamente potrà, poi, calcolare l’età ultrasonografica, cioè l’epoca in settimane e giorni del feto, facendo riferimento alle misure dello stesso e ad un’apposita tabella, soprattutto nel caso in cui la gravida non ricordi l’ultima mestrazione.
Se l’epoca gestazionale e l’epoca ultrasonografica non corrispondono la gravidanza si ricalcola e si considera l’età ultrasonografica.
La datazione della gravidanza può essere fatta fino alla 13 settimana, meglio fino alla 11.
Per ottenere la data presunta del parto si può comunque fare riferimento anche ai calcolatori online, così come per le settimane di gestazione. Ora sapete come calcolare ben la vostra gravidanza!

Share