Concepimento, come avviene

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ho letto diversi articoli relativi a questo argomento ed è straordinario come l’unione fra un uomo e una donna sia una cosa davvero naturale.

Durante un rapporto con l’eiaculazione vengono liberati in vagina dai 200 ai 500 milioni di spermatozoi. Vi chiederete perché allora sia così difficile concepire. Gli spermatozoi incontrano un ambiente ostile e sono molti i fattori che influenzano il loro incontro con l’ovulo. Il percorso che devono compiere è lungo circa 2000 volte la propria lunghezza e la velocità non dipende solo dagli spermatozoi ma anche dal liquido in cui si trovano, seminale, vaginale, uterino e tubarico.

Solo una parte di essi supera le secrezioni acide della vagina e arriva alla cervice uterina dove incontra il muco cervicale. Durante il periodo dell’ovulazione il muco più fluido favorisce il passaggio degli spermatozoi e possono rimanere nel corpo della donna per 3/4 giorni. Negli altri periodi la consistenza più densa del muco ne ostacola invece il passaggio. La risalita verso l’utero e le tube è influenzata anche dalle prostaglandine presenti del liquido seminale e dall’ossitocina prodotta dopo l’orgasmo, le cui contrazioni provocano il movimento del muco e del liquido delle tube favorendo il cammino degli spermatozoi.

Dall’utero gli spermatozoi passano così all’ampolla tubarica. Uno solo fra i 200 circa che vi arrivano feconda l’ovulo che diventa impenetrabile poi per gli altri. Avviene così l’unione di due cellule, dette gameti, che portano con sé un solo cromosoma. Se l’unione è tra cromosoma X e Y sarà un maschio, se è fra due X allora sarà una femmina. Lo zigote che si è formato inizia a suddividersi già nell’ampolla tubarica, per poi formare un insieme di cellule e cominciare il suo viaggio verso l’utero dove si impianterà dopo circa una settimana.

Share