Ciambella rustica con salumi e formaggi

ciambella rustico

Questa ciambella rustica l’ho preparata in alternativa al classico casatiello di Pasqua ed è piaciuto molto. Potete prepararlo in tante occasioni, per accompagnare una cena, per un aperitivo, per una festa. E’ semplice da fare e va bisogna lasciarlo riposare per due ore circa: io l’ho fatto lievitare tutta la notte nel forno spento e poi l’ho cotto al mattino, così da mangiarlo appena sfornato. Si conserva bene per due o tre giorni e potete scaldarlo in forno per qualche minuto così da ammorbidirlo un pò.

Ingredienti:
500 g di farina
100 g di burro
1 cubetto di lievito di birra
250 ml di latte
3 uova
sale
100 g di provolone (io ho usato un semipiccante)
150 g di salumi misti (io ho usato pancetta, salame e mortadella)
50 g di parmigiano e pecorino

Versate la farina e il formaggio in una zuppiera capiente e disponendola a fontata. Al centro mettete le uova, il burro sciolto, un pizzico di sale e il lievito stemperato nel latte tiepido. Lavorate bene con le mani: la pasta risulterà elastica e un pò appiccicosa. Mescolate i salumi e il provolone tagliati a pezzi piccoli. Imburrate ed infarinate uno stampo a forma di ciambella e versatevi il composto. Lasciatelo raddoppiare di volume per un paio di ore o anche tutta la notte, lontano da correnti d’aria. Quando sarà cresciuto infornate per circa 40/50 minuti a 180°.

Share