Panini rustici

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’altro giorno sono stata da un’amica che ha preparato dei panini rustici davvero buoni. La ricetta è quella della treccia rustica del Bimby, ma trasformata. Ho provato a farla a casa (non ho il Bimby) e devo dire che i panini sono piaciuti davvero tanto! Per la farcitura non vi do dosi perché potete usare quello che più vi piace. Io li ho preparati con prosciutto cotto e formaggio dolce, ma potete mettere qualsiasi cosa: affettati misti a cubetti, salsiccia e broccoli, peperoni.

Ingredienti:
250 g di latte
550 g di farina
1 uovo + 1 tuorlo
50 g di olio di oliva
1 lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
10 g di sale fino

Mettete in una ciotola capiente la farina, il sale, lo zucchero, formando un vuoto al centro. Qui mettete l’uovo, l’olio, il latte a temperatura ambiente e il lievito. Mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo e lasciate lievitare per circa 2/3 ore. La lievitazione dipende dalla temperatura esterna e dall’umidità. Io, solitamente, quando preparo impasti durante l’inverno aiuto la lievitazione mettendoli in forno ad una temperatura bassissima, in modo da creare un ambiente senza umidità e relativamente caldo. Riprendete l’impasto che dovrà essere più o meno raddoppiato e staccate delle palline. Stendetele formando dei cerchi, mettete all’interno  il prosciutto e il formaggio o i pezzetti di salumi, secondo la vostra preferenza, e richiudete formando un panino tondo. Spennellate con il tuorlo mescolato ad un po’ di latte. Infornate a 180° per circa 30/40 minuti. Regolatevi con il vostro forno, appena li vedete dorati e belli gonfi sono pronti.

Share