Argilla: un’alleata di bellezza

argilla

L’argilla è una polvere minerale scavata nella roccia che ha proprietà eccezionali ed è formata da diversi elementi come il calcio, il magnesio, il silicato di alluminio e il ferro. E’ proprio la composizione dell’argilla a conferirle più proprietà: disintossicante, perchè assorbe le tossine e rilascia oligoelementi, antisettica, cicatrizzante, battericida, antifiammatoria e rimineralizzante grazie alla presenza di magnesio, silice, ferro, calcio e alluminio.
In base allo stato di ossidazione di quest’ultimo l’argilla assume una colorazione diversa. Le più utilizzate sono la bianca, ottima per il gonfiore addominale e le maschere del viso, e la verde, ideale per trattamenti anticellulite, per il peeling del corpo e per distorsioni e microfratture.
Ma vediamo meglio come può essere impiegata.
Contro le smagliature e la cellulite. L’argilla ha particolari capacità di assorbimento dell’acqua e degli olii. L’azione di esfoliare, togliendo le cellule morte, fanno apparire la pelle più liscia e levigata. Gli inestetismi della cellulite e della pelle a buccia d’arancia possono, quindi, essere attenuati con impacchi a base di argilla verde, magari arricchita da altri ingredienti come l’olio di betulla e l’olio di rosmarino, anch’essi attivi contro la cellulite.
Per depurarsi. L’argilla rilascia nell’acqua i suoi elementi curativi e può essere usata sia come depurante, che in caso di pancia gonfia, meteorismo e tensione addominale.
Per eliminare la forfora. Basta mescolare la polvere con un pò di acqua, argilla verde in caso di capelli grassi, bianca in caso di capelli secchi e massaggiarla sul cuoio capelluto. Lasciare agire per mezz’ora e passare allo shampoo.
Combattere inestetismi e tonificare la pelle. E’ un ottimo rimedio anche in caso di eczemi, foruncoli, infiammazioni, acne e punti neri. Esistono maschere già pronte ma si può creare unendo la polvere di argilla bianca con l’acqua. Basta stenderla sul viso e lasciare agire per circa 10 minuti, appena comincia ad asciugare si rischiacqua con una spugnetta.

Share