Nausea: le possibili cause e i rimedi

med 2

Molto spesso la nausea ci mette ko. Gli odori forti, alcuni cibi possono risultare insopportabili e dare una sensazione di malessere. A provocare la nausea possono essere fattori diversi per cui bisogna intervenire in base a quelli. Io ne soffro spesso e solitamente non so come agire. Ho scoperto, però che può esserci una soluzione.

Nausea da cefalea.
In casi di cefalea, il dolore che si accompagna all’impressione di vedere lampi luminosi o aree nere, può provocare nausea e avversione per il cibo. Quando sta per iniziare il mal di testa bisogna agire in tempo prendendo un analgesico, abbinandolo ad un farmaco antiemetico, cioè contro nausea e vomito.

Nausea da cinetosi.
E’ il malessere che accompagna chi viaggia in auto, in barca o anche in treno. Il problema è un deficit dell’equilibrio, per cui i farmaci antinausea servono a poco. Meglio quelli a base di dimenidrinato, in compresse o gomme da masticare, o i cerotti a base di scopolamina, da applicare dietro l’orecchio.

Nausea da ciclo mestruale.
Spesso i giorni che precedono le matruazioni sono accompagnati, oltre che dal mal di testa e da dolori alla schiena e alla pancia, anche da una fastidiosa nausea, per cui caffè, cibi e odori forti possono dare molto fastidio. In questo caso la nausea è strettamente collegata alle variazioni ormonali e il farmaco da usare è a base di levosulpiride.

Nausea da pillola.
La nausea durante l’assunzione della pillola è un problema frequente soprattutto nei primi mesi. Di solito scompare dopo un pò. Anche in questo caso il farmaco da utilizzare è a base di levosulpiride. Se il malessee persiste, però, è meglio chiedere al ginecologo di prescrivere una pillola più adatta alle proprie esigenze.

Nausea in gravidanza.
Se le metruazioni tardano ad arrivare e in quei giorni inizia una leggera nausea, potrebbe essere dovuta ad una gravidanza. In questo caso la nausea è dovuta alla gonatropina corionica, l’ormone della gravidanza. Solitamente si presenta al mattino ma può scatenarsi durante la giornata, soprattutto se si avvertono odori forti. In questo caso c’è poco da fare anche se il ginecologo può prescrivere qualche farmaco adatto in caso di gravidanza o consigliare una giusta alimentazione.

Nausea da disturbi intestinali e problemi gastrici.
Problemi legati allo stomaco, tra cui gastrite e reflusso gastroesofageo, o problemi legati all’intestino, come la sindrome del colon irritabile e la colite, possono dare una sensazione di nausea. Insieme alla terapia che si segue per curare questi fastidi, ci si può far prescrivere dal medico anche un farmaco che può alleviare la nausea.

Se non si vuole usare farmaci un buon rimedio è mettere del succo di limone in acqua calada e berla o mangiare cibi asciutti come cracker, biscotti, pane, pasta e menta. Utili anche le tisane a base di erbe, ma in gravidanza è sempre meglio chidere al proprio ginecologo perchè alcune erbe non sono consigliate

Share