Come vestirsi ad un matrimonio

Nuova immagine10

La prima domanda che noi donne ci poniamo quando riceviamo l’invito per un matrimonio è: come mi vesto? Ora che l’estate e i matrimoni sono alle porte la corsa all’abito deve iniziare! È importante scegliere sempre un abbigliamento che ci faccia sentire a nostro agio ma anche seguire semplici regole per non sbagliare ed essere sobrie ed eleganti.

Il colore. Il bianco è prerogativa della sposa, quindi va evitato. È bene scegliere colori pastello, che sono più sobri, soprattutto per le cerimonie che si svolgono al mattino. I colori più accessi vanno bene, invece, per i matrimoni di pomeriggio e quelli un pò più scuri per la sera. Ok alle fantasie floreali, ai pois, all’optical ma scelti senza esagerare e vanno, poi, abbinati con accessori monocromi. No al total black, fa tanto funerale, al viola, al rosso troppo acceso e alle fantasie animalier. Il bianco e il nero possono essere usati insieme.

Lunghezza. Di mattina vanno bene le lunghezze al ginocchio ma non l’abito lungo, a meno che non sia un matrimonio in spiaggia, e quindi sono ok quelli un pò svolazzanti, o che sia molto formale. L’abito lungo va bene, invece, di sera. Il no va per le minigonne inguinali, le scollature troppo profonde e le spalle scoperte in chiesa.

Scarpe e borse. Non devono necessariamente essere abbinate tra loro ma in armonia con l’abito. Il tacco è  d’obbligo, ma se dovete ballare è bene portarsi dietro delle scarpe comode. Se il matrimonio si celebra in spiaggia o sull’erba, invece, è meglio evitare i tacchi per non rimanere infilzate nel terreno. È bene mettere, anche se fa caldo, delle calze velate e di pochi denari ma se la sofferenza è troppa allora basta avere gambe lisce e non bianchissime! Per la borsa no a valigie, si a pochette o comunque devono essere di piccole dimensioni. È bene portare con sé uno scialle elegante per coprirsi in chiesa e la sera se fa più fresco.

Gioielli e trucco. I gioielli sono importanti per completare l’abito, basta non esagerare in quantità e dimensioni. Lo stesso discorso vale per il trucco, mai esagerare e si, invece, ad un trucco molto naturale.  Per  i capelli no ad acconciature eccessive, si a capelli morbidi, intrecci e chignon.

Questi sono i consigli per i matrimoni estivi e che non hanno temi e location particolari. In caso diverso è importante adattarsi alla cerimonia. Se il matrimonio, per esempio, è chic allora è bene prevedere l’uso di cappello e guanti di giorno e abito lungo per la sera, se in campagna  abito corto, tacchi larghi o bassi, se è sulla spiaggia l’ideale è un abito senza fronzoli .

Un suggerimento va anche per gli uomini, che accompagnano noi donne! Si all’abito scuro, camicia bianca o chiara, cravatta abbinata, gemelli che danno un tocco di classe,  scarpe scure, calzini lunghi e scuri. No a jeans, fantasie e colori accesi, soprattutto no al calzino corto e bianco! Ricordate mai togliere la giacca.

 

 

Share