Denti più bianchi? Ecco i cibi che ti aiutano

denti 1

Premettiamo che per avere denti sani e una corretta igiene orale è bene lavarsi i denti dopo ogni pasto, usando spesso il filo interdentale.
La carie è dovuta all’azione dei batteri presenti nella bocca, in particolare lo Streptococco mutans che produce una sostanza appiccicosa la quale costituisce la placca, a cui aderiscono altri microrganismi presenti nella bocca. Negli ultimi anni si è, inoltre, riscontrata una diffusione della carie anche nei denti da latte dei bambini. La prevenzione deve dunque iniziare dai neonati, eliminando l’abitudine di dare i ciucciotti con zucchero o miele, e quella di dare tisane o latte zuccherati.
Dal congresso nazionale del Collegio dei docenti universitari di odontoiatria arriva una novità: alcuni cibi possono aiutare a proteggere la salute dei denti.

Cioccolato nero.
Il cacao amaro contiene sostanze anticarie perchè ricco di antibatterici naturali che impediscono allo Streptococco mutans di attaccare i denti. Si può consumare un quadratino di cioccolato fondente all’80%, non insieme ad altri dolci.

Yogurt, verdure crude e mirtilli.
Lo yogurt non zuccherato contiene delle proteine che depositandosi sui denti li proteggono dall’azione dei batteri. I mirtilli contengono, invece, sostanze antibatteriche, mentre le verdure crude, grazie alle fibre che contengono, agiscono come spazzolini naturali, rimuovendo i residui di cibi dai denti.

Vino e caffè.
Il vino rosso contiene sostanze protettive mentre il caffè aiuta a non perdere lo smalto.

Formaggi.
Contengono grassi e calcio che aiutano a protegegre lo smalto dei denti, come anche molti frutti, tra cui la mela.

Per quanto riguarda le bibite gassate zuccherate, i succhi di frutta e le torte dolci, vanno consumati saltuariamente. Questi alimenti ricchi di zuccheri favoriscono la proliferazione dei batteri che abbassano il PH della bocca e rendono lo smalto più debole. Dopo il loro consumo è quindi importante lavare sempre i denti per annullare l’effeto negativo degli zuccheri.

Share