Involtini di orata. Benedetta Parodi

orataok

Oggi vi posto la ricetta, semplice e veloce, degli involtini di orata di Benedetta Parodi. Sono dei sottili filetti di orata in una delicata impanatura. Il segreto è nella cottura in forno che lascia il pesce morbidissimo, incredibilmente leggero ma lievemente gratinato come se fosse fritto in padella. Eccellente, quindi, anche per chi è a dieta. Saporito e non troppo calorico.

Ingredienti:
300 gr di filetti di orata tagliati sottili tipo carpaccio
50 gr di pangrattato
2 cucchiai di grana
1 cucchiaio di capperi
4 cucchiai di olio extravergine
1 ciuffo di prezzemolo
Tritare nel mixer il pangrattato con i capperi, il grana, il prezzemolo e l’olio fino a ottenere un impasto a briciole. Se necessario, aggiungere ancora un po’ di olio. Prendere i filetti di orata e stenderli. Io uso le confezioni di carpaccio che sono molto pratiche. Distribuire su tutta la superficie una buona dose di panatura. Arrotolare il filetto in modo che la panatura si trovi all’interno e sistemare gli involtini in una teglia leggermente unta. Ripetere l’operazione fino a esaurimento degli ingredienti. Spolverizzare gli involtini nella teglia con altra panatura e un filo d’olio. Cuocere per soli 5′ a 180° in forno ventilato e servire appena la carne diventa bianca e la panatura leggermente dorata. Se i vostri filetti sono un po’ più spessi dovranno cuocere leggermente di più.

Share