Come eliminare la puzza di fumo da casa. Case da incubo

ftg_case_da_incubo

Non c’è niente di più fastidioso per un non fumatore di entrare in una casa dove chi ci vive fuma! L’odore fastidioso di sigaretta si avverte subito, anche se le finestre sono aperte, perchè si impregna ovunque. Kim Woodburn ed Aggie Mackenzie suggeriscono 10 rimedi naturali per eliminare questo cattivo odore.

Sapone di Marsiglia, aceto e bicarbonato sono solo alcuni degli ingredienti indispensabili per un rimedio fai da te e naturale contro la puzza di fumo in casa senza l’uso di sostanze chimiche.

Non c’è nulla di più brutto che accogliere gli ospiti in una casa che puzza di fumo. E per togliere quest’aria pesante spesso non è sufficiente aprire porte e finestre. L’unico vero rimedio è quello di pulire tutti gli elementi della casa che assorbono il cattivo odore, come tende, fodere dei divani e tappeti, e lavarli a fondo.

1. Sapone di Marsiglia e oli essenziali
Lavate tutti gli elementi che in casa possono assorbire la puzza di fumo con una miscela di scaglie di sapone di Marsiglia e qualche goccia di olio essenziale che vi piace di più. Particolarmente consigliate sono i profumi freschi come quello alla menta, al limone o al muschio bianco.

2. Spray all’eucalipto
Potete preparare uno spray antifumo fai da te unendo in un flacone una parte d’acqua, due di aceto e 2 gocce di olio essenziale all’eucalipto. Un deodorante naturale che assorbirà in modo naturale l’odore di fumo in un battibaleno.

3. Bucce di arancia e limone
Bruciate le bucce di arance e limoni secchi in un piattino. L’odore dovrebbe assorbire la puzza di fumo presente in casa.

4. Aceto bianco
Se non volete rivoluzionare casa passando il tempo a pulire, provate con un metodo più soft. Cambiate aria e poi versate dell’aceto bianco in una ciotola che lascerete sul calorifero per tutta la notte. In questo lasso di tempo la puzza di fumo dovrebbe scomparire definitivamente. D’estate, quando i termosifoni sono spenti, usate lo stesso procedimento, semplicemente utilizzando più aceto e mettendolo a terra.

5. Zucchero
Un altro deodorante mangia fumo naturale è lo zucchero. Mettetelo in un piattino di ceramica e bruciatelo. Il cattivo odore sparirà.

6. Bicarbonato
Per eliminare l’odore di fumo dalla casa potete versare del bicarbonato direttamente sulle fodere dei divani e su tappeti e tende e poi spazzolare con energia. Infine, passateci l’aspirapolvere, così eliminerete ogni residuo. Fate lo stesso con i vostri vestiti e mettete del bicarbonato anche nel posacenere, così l’odore dei mozziconi sarà meno forte.

7. Caffè e arance
Nel posacenere mettete una miscela di residui di caffè (quelli che usate la mattina nella moka) mischiati a bucce d’arancia secche. Funzioneranno da deodorante naturale.

8. Carbone
Un vecchio metodo, sempre efficace, è quello di lasciare alcune ciotoline di carbone di legna in giro per la casa, perché il carbone assorbe il fumo, così come la sua puzza.

9. Sacchettini profumati
Per salvare i vestiti, mettete dei sacchetti profumati fai da te nel vostro armadio. Comprate dei fiori di lavanda dallo stelo lungo e appendeteli all’ingiù in un luogo caldo della casa. Lasciateli seccare. Nel frattempo, prendete degli scampoli di cotone o lino e metteteci dentro i fiori di lavanda essiccati, chiudete i sacchetti con del nastro e mettete nei cassetti. Facile, no?

10. Candele mangiafumo fai da te
Fate fondere delle vecchie candele bianche e aggiungete al composto qualche goccia di olio essenziale al limone, o alla menta, o al muschio bianco. Insomma, un profumo fresco che possa rinfrescare la casa. Mettete il composto in una ciotola, aggiungete lo stoppino e fate raffreddare. Accendete la candela che, con il suo profumo, assorbirà il cattivo odore del fumo.

Share