Cibi ipocalorici: dimagrire senza aver fame

verdura

Se avete deciso di mettervi a dieta o di restare semplicemente in forma non vuol dire che dovete fare la fame! Ci sono i cibi ipolcalorici che saziano, senza lasciare quel fastidioso languorino. Gli alimenti ipocalorici sono, infatti, quegli alimenti che forniscono meno calorie rispetto ad altri: per questo se si vuole dimagrire è necessario seguire una dieta ipocalorica,  cioè assumere una quantità di calorie giornaliere inferiore a quelle che si consumano.  Gli alimenti ipocalorici permettono anche di tenere sotto controllo la pressione arteriosa,  il colesterolo,  i trigliceridi e la glicemia. È sempre consigliabile consultare un medico, sia se si deve perdere peso, sia se si vuole rimanere in forma, prima di adottare un’alimentazione con cibi ipocalorici. Una dieta deve sempre fornire i nutrienti essenziali alla salute dell’organismo che devono essere a basso contenuto calorico ma ricchi di minerali e vitamine, come frutta, verdura, legumi, cereali, carni magre, pesce e pollame. La dieta ipocalorica, dunque, non è una dieta molto impegnativa, ma aiuta a perdere perso e a restare in forma nel tempo, senza dover diminuire troppo il fabbisogno calorico quotidiano.  I cibi consigliati sono tanti, vediamone meglio alcuni.
Carboidrati. Patate, farina d’avena, riso e pasta integrale,  fagioli, cereali, pane integrale, crema di riso, non possono mancare in nessuna dieta.
Verdure. Zucchine, cetrioli,  spinaci, insalata,  broccoli,  asparagi,  peperoni, scarola, funghi, pomodori, cipolle.
Proteine. Petto di pollo e di tacchino, carne di manzo, uova, salmone, devono essere consumate giornalmente.
Grassi. Olio di oliva, noci, mandorle, sono grassi che non devono essere eliminati.
Latticini. Yogurt, ricotta, parmigiano, latte scremato, evitandi i formaggi troppo grassi.
Frutta.  Banane,  arance, fragole, mele, uva, ananas, tutta la frutta di stagione può essere consumata per uno spuntno o a fine pasto.
Nella dieta ipocalorica devono, invece, essere eliminati i cibi grassi come burro, margarina, panna, maionese, dolci, mentre bisogna limitare quelli elaborati come bibite, snack e tutto ciò che non è naturale. Per mantenersi in forma o perdere peso è fondamentale, inoltre, associare una regolare attività fisica che aiuta a mantenere l’equilibrio calorico. In sostanza non bisogna fare troppo sacrifici, ma modificare le proprie abitudini alimentari e quotidiane.

Share