Birra, proprietà e curiosità

birra

Accompagna le nostre serate tutto l’anno ma soprattutto d’estate quando nelle calde serate a cena con gli amici ci gustiamo una birra fresca, anzi fredda!

La birra è un prodotto naturale ed ecologico prodotto con gli stessi ingredienti del pane: acqua, cereali e lievito. La ricetta è rimasta invariata da secoli, addirittura è nata in Mesopotamia 7000 anni fa. La birra è formata per il 90 % da acqua, da cereali, il più itilizzato è l’orzo, ma possono essere usati anche riso, frumento, segale e mais, dal lievito, che provoca la fermentazione e le dà il suo caratteristico aspetto con schiuma e corposità, e dal luppolo, che oltre a conferirle il gusto amarognolo è un conservante naturale.

Tra le bevande alcoliche è quella che contiene meno alcol, ha le stesse calorie di un succo d’arancia e viene prodotta senza l’aggiunta di coloranti e conservanti.

Oggi se ne producono vari tipi, come quella con i 7 luppoli di Angelo Poretti e le radler con succo di limone.

Soprattutto, oggi, la birra è sempre più usata in cucina da chef e casalinghi per marinare, stufare e sfumare in tante ricette dall’antipasto al dolce.  Si abbina, inoltre, con qualsiasi pietanza, dalle zuppe alle verdure, alla pasta, al pesce.

Ma sapete quali sono i trucchi per degustare una fresca birra?

1) Servirla con due dita di schiuma sopra. Per ottenerla basta versare la birra lentamente per 3/4 con il bicchiere inclinato e poi raddrizzarlo e versare velovemente.

2) Utilizzare bicchieri di vetro e sciacquarli prima di usarli per ottenere una schiuma più compatta.

3) Mantenere la temperatura in frigo fra i 3° e i 6°.

4) Conservare le bottiglie in posizione verticale al riparo dalla luce.

E se vi avanza della birra ed è sgasata non la buttate via. Mettetene un pò nei gerani, cresceranno più forti!

 

Share