Pizza margherita

pizza marghe

Da buoni napoletani io e mio marito amiamo la pizza e da quando ho comprato la macchina del pane, che mi prepara l’impasto, la faccio molto spesso. Prima però facevo tutto da sola ed era molto buona lo stesso. Non cuoce nel forno della pizzeria ma vi assicuro che è davvero deliziosa. Con questi ingredienti io ne preparo una teglia grande quanto il forno e una più piccola, comunque dipende da come stendete la pasta e se vi piace più bassa o alta. Nella foto la pizza è tonda perchè mi sono procurata il fornetto per le pizze…buonissima!

Ingredienti.

Per l’impasto:
½ kg di farina
1 pezzetto di lievito di birra
300 g circa di acqua
sale quanto basta

Condimento:
400 g di pomodori pelati in scatola
300 g di mozzarella
olio
sale quanto basta
parmigiano (se vi piace)
basilico

Sciogliete il lievito in una tazza di acqua e cominciate a mescolarla con la farina che avrete disposto su un tavolo. Aggiungete pian piano l’altra acqua e il sale. L’impasto non deve essere né appiccicoso né troppo duro, per cui regolatevi con la farina e l’acqua. Lasciatelo lievitare per almeno due ore o più in una terrina o su un tavolo coperto, con uno strofinaccio (se avete la macchina del pane scegliete il programma per la pasta lievitata). Quando l’impasto sarà lievitato stendetelo con un mattarello abbastanza sottile (la pizza napoletana è sottile) e mettetelo in una teglia unta con poco olio, in modo che non si attacchi. Ovviamente regolatevi con la quantità di impasto e il numero di teglie. In una ciotola spezzettate i pomodori, aggiungete una presa di sale e l’olio e disponeteli sulla pizza. Infornate a 200° finché non sarà quasi cotta. Toglietela dal forno, aggiungete la mozzarella tagliata molto piccola e infornatela di nuovo a 180° finché non si sarà sciolta. Sfornate, aggiungete il parmigiano e del basilico fresco.

Share