Crocchè di patate al forno

crocchè al forno

I crocchè di patate, o come diciamo a Napoli i panzarotti, sono un tipico piatto partenopeo e fanno parte del misto fritto, insieme agli arancini, alla polenta fritta e alle zeppoline di pane. Sono fatti di patate e uova e al centro hanno la mozzarella, poi vengono impanati nell’uovo e nel pangrattato e, solitamente, fritti. Io ho preferito cuocerli al forno e devo dire che sono venuti comunque molto buoni e leggeri. Ovviamente se preferite potete friggerli in abbondante olio, anche se vi consiglio di provarli al forno!

Ingredienti per circa 12 crocchè:
1/2 kg di patate possibilmente a pasta gialla
2 uova
100 g di mozzarella
parmigiano
pecorino romano
pangrattato
sale
pepe
Scaldate le patate e schiacciatele nel passaverdure. Nel frattempo tagliate la mozzarella a dadini e mettetela in frigo a perdere acqua (è preferibile che la mozzarella sia del giorno prima). Unite alle patate 1 uovo e 1 tuorlo, lasciando da parte l’albume per l’impanatura. Aggiungete parmigiano, pecorino, sale e pepe. Amalgamate bene il tutto e poi formate dei cilindri. Al centro mettete qualche dadino di mozzarella, richiudete bene e tenete da parte. Passate, poi, i crocchè nell’albume e nel pangrattato. Poneteli sulla teglia con carta forno e infornate in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti o comunque finchè non si saranno ben dorati all’esterno. Servite caldi, con la mozzarella ancora filante.

Share