Crostatine con la ricotta

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La settimana scorsa avevo degli ospiti a cena e non avevo idea di cosa preparare come dolce. Poi ho guardato in frigo ed ho trovato della ricotta e le fragole, così mi è venuto in mente che avevo trovato una ricetta sfiziosa con la pasta frolla e le fragole che al posto della crema utilizzava la ricotta. Qualcuna l’ho preparata, invece, con la ricotta e i pezzetti di cioccolato fondente. Le crostatine sono venute davvero buone e anche leggere, perfette per un dopocena. Ve le consiglio anche per colazione e merenda.

Ingredienti per 12 crostatine.

Per la pasta frolla:
250 g di farina
100 g di zucchero
100 g di burro
1 uovo
1 cucchiaino di lievito pane angeli
acqua

Per il ripieno:
400 g di ricotta
100 g di zucchero
12 fragole scorza grattugiata di 1/2limone
100 g di cioccolato fondente
1 bustina di torta gel

Impastate la farina con lo zucchero, il burro a temperatura ambiente, l’uovo, il lievito e un pò di acqua. Lavorate finché l’impasto non diventa compatto, avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per circa 1/2 ora. Prendete la ricotta e lavoratela con lo zucchero, dividetelo in due parti uuali. In una unite la scorza del limone, nell’altra i pezzetti di cioccolato fondente. Prendete l’impasto, stendetelo e formate dei cerchi grandi quanto gli stampini (se non li avete potete usare due stampi grande e fare due crostate), precedentemente imburrati e infarinati. Ponete sopra 6 crostatine la carta forno e dei fagioli per non far gonfiare l’impasto. Le altre 6 farcitele con la ricotta mista al cioccolato e decoratele con strisce si impasto. Cuocete le crostatine vuote  e quelle con la ricotta per circa 30 minuti a 180° o finché non saranno dorate. Quando si saranno raffreddate farcite le 6 crostatine vuote con la ricotta mista alle scorze di limone, decorate la superficie con le fragole tagliate a fettine e cospargete con la gelatina che avrete preparato seguendo le istruzioni.  Ponete in frigo per un’ora, tiratele fuori poco prima di servirle.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllo *