Gelo d’anguria. Detto fatto

gelo

Oggi vi do la ricetta del gelo d’anguria dei tutor Fiasconaro, presentata l’8 maggio 2015, nella puntata d Detto fatto di Caterina Balivo.

Ingredienti.
Per il gelo:
1 l succo di anguria
100/150 g zucchero
85-100 g amido di mais
1 stecca di cannella
6 fiori di gelsomino
50 g gocce di cioccolato

Per l’impasto della torta:
225 g farina
0, 50 g farina di mandorle
125 g burro morbido
125 g zucchero a velo
1 pizzico di sale
1 uovo
scorza grattugiata di mezza arancia

Per la decorazione:
cannela in polvere
granella di pistacchio
fiori di gelsomino
In una casseruola versare 800 g di succo di anguria. Aggiungere lo zucchero, i fiori di gelsomino e la stecca di cannella. A parte, mescolare bene i 200 g rimanenti di succo con l’amido di mais. Se decidiamo di fare il gelo da mangiare da solo vanno bene 85 g di amido e così il composto rimarrà più liquido. Se invece utilizzeremo il gelo come crema di una torta meglio usare 100 g, così rimarrà più cremoso. Quando il composto nella casseruola raggiungerà il bollore, eliminare la stecca di cannella e i fiori di gelsomino (bisogna stare molto attenti che il succo, molto delicato nel sapore, non cuocia troppo, se no rischia di perdere tutto il suo aroma e la sua freschezza). Versarci dentro la lega di amido e succo mescolando per qualche istante a fuoco basso e togliendo subito dal fuoco. Mettere alla base dei bicchieri di portata le gocce di cioccolato. Versarci sopra il gelo ancora caldo. Far raffreddare, decorare e servire.

Per l’mpasto della torta. In planetaria miscelare zucchero, burro, scorza di arancia e sale. Versare l’uovo e la farina di mandorle. Aggiungere la farina e far mescolare fino a composto omogeneo. Prelevare la frolla ottenuta e avvolgerla nella pellicola. Far riposare in frigo per un’ora. Stendere la frolla a 3-4 mm di spessore. Ritagliare un cerchio leggermente più grande dello stampo per crostate da 22 cm di diametro ed inserire nello stampo precedentemente spennellato con del burro morbido. Attaccare bene la frolla sia alla base che alle pareti dello stampo. Eliminare l’eccesso con l’aiuto di un coltellino. Forare la base con una forchetta e far riposare in frigo per 2/3 ore. Cuocere a 200° per 20 minuti circa nella parte bassa del forno.

Prelevare la torta dallo stampo e adagiare su un piatto. Con un sac à poche dressare il gelo e livellare con una spatola fino ai bordi della crostata Decorare con polvere di cannella, granella di pistacchio e fiori di gelsomino.

Share