Ecografia morfologica

morfo

L’ecografia morfologica, o strutturale, è tra gli esami più importanti da effettuare in gravidanza. E’ detta morfologica proprio perchè studia l’anatomia del feto e deve escludere o accertare eventuali anomalie.

Quando si svolge?
Si effettua dalla 19esima alla 23esima settimana di gestazione perchè il feto è nelle migliori condizioni per essere studiato e perchè dopo tale epoca la Legge non permette l’interruzione di gravidanza. Nei casi di alto rischio malformativo può essere eseguita l’ecografia pre-morfologica, tra la 16esima e la 18esima settimana

Come si svolge?
E’ una normale ecografia addominale alla quale si può abbinare un’ecografia transvaginale nel caso in cui il feto è molto basso o non si riesce a visualizzare bene una parte del suo corpo. Deve essere effettuata da un operatore esperto con l’impiego di un ecografo di alta qualità. I risultati dell’esame dipendono anche dall’ecogenicità della paziente, dalla quantità del liquido amniotico e dalla posizione fetale.

Dove si svolge?
L’esame si effettua presso l’ASL o l’ospedale di zona, prenotandolo in anticipo, o presso uno studio privato con un operatore esperto dotato di una buona apparecchiatura.

Quali dati vengono raccolti?
– Dimensioni del feto (cranio, lunghezze, addome), struttura della placenta, quantità del liquido amniotico, impianto.
– Cervello e cervelletto.
– Profilo, labbra, naso, orbite e cristallini oculari, forma del cranio.
– Colonna vertebrale, torace, posizione dei polmoni e del cuore.
– Cuore con tutte le sezioni, frequenza, ritmo cardiaco e flusso del sangue.
– Addome con tutti gli organi interni: stomaco, fegato, intestino, colecisti, vescica, reni, gentali.

Share