Viagra femminile: la pillola rosa per aumentare il desiderio sessuale

viagra

Dopo la pillola blu, ora in commercio ci sarà anche quella rosa. L’impossibilita di raggiungere l’orgasmo può comportare nella donna una certa insoddisfazione morale e una riduzione della propria autostima. Anche il rapporto di coppia dipende dal benessere della vita sessuale: i rapporti sessuali completi e sani contribuiscono, infatti, ad avvicinare i partner procurando ad entrambi tranquillità e soddisfazione.

Versione sintetica della melatonina, il farmaco agisce sul cervello per aumentare il desiderio sessuale. Presa quindici minuti prima di un incontro, la pillola dovrebbe aiutare a tenere alta la libido per più di due ore. La pillola rosa agisce, quindi, sull’eccitazione sessuale aumentando la sensibilita degli organi genitali femminili: in questo modo rafforza le sensazioni sessuali della donna che di conseguenza può dedicarsi completamente alle proprie emozioni  ed ottenere soddisfazione dal rapporto sessuale.

La  società britannica che ha creato il farmaco, la Orlibid,  metterà in commercio il prodotto  entro la fine del 2015.

Ora, però, mi chiedo a cosa sia dovuta questa mancanza di desiderio sessuale nelle donne, perchè i fattori poterebbero essere vari e quindi non necessariamente da curare. Dopo la maternità, in un periodo di stress è del tutto normale che ci sia un calo del desiderio e non per questo diventa necessario assumere la pillola.

Gli studi effettuati per creare il farmaco femminile si sono, infatti, dovuti basare su disfunzioni sessuali femminili. Ma in base a cosa si possono stabilire oggettivamente dei parametri della sessualità, se ogni donna ha un proprio grado di piacere, se può provare piaceri diversi in ogni singolo rapporto? Certo se siamo portate a pensare che dobbiamo per forza avere un orgasmo ad ogni rapporto o avere la stessa libido a 60 anni come a 20…allora che dire? Aspettiamo con ansia la pillola rosa!

Share