Gli opposti si attraggono o chi si somiglia si piglia?

amore

Due pillole di saggezza popolare opposte sulle coppie, che vengono fuori a seconda delle situazioni. Vi sarà capitato di rispondere proprio che “gli opposti si attraggono” a qualcuno che vi chedeva perchè avevate una relazione con un uomo o una donna tanto diverso da voi.
In effetti un partner con caratteriristiche opposte alle nostre ci attrae, ci incuriosisce: il fascino del diverso, una cultura e una sensibilità diversa hanno un potere magnetico. Per questo c’è anche una spiegazione scientifica: uno studio dell’Università del New Messico ha dimostrato che le donne scelgono uomini con un patrimonio genetico molto diverso dal loro. Questo dato sarebbe determinato dalla tendenza genetica di un essere umano femminile a procreare solo con uomini diversi per un più sicuro proseguimento della specie.
Passato, però, l’innamoramento e l’entusiasmo iniziale il nostro opposto sarà ancora così interessante e affascinante? O a questo punto è vero il detto “chi si assomiglia si piglia”: cioè il condividere caratteristiche importanti nella personalità o nello stile di vita, avvicina i due sessi, a volte aiutandoli nella relazione? Un uomo ordinato e pignolo e una donna libera e disordinata potranno durare nel tempo o questa diversità scetenerà litigi continui? Un geloso cronico e una donna indipendente e socievole riusciranno mai a trovare un punto di incontro?
Probabilmente nella maggior parte dei casi queste coppie tanto diverse scoppieranno, mentre quelle con caratteri e abitudini diversi ma non così opposti potranno trovare il punto di incontro, cambiare e migliorare il carattere. Qui, però, oltre all’amore entra in gioco l’intelligenza: due persone intelligenti  impareranno presto a confrontarsi davanti alle diversità, a usare come stimolo quei lati del carattere che a ognuno mancano, per migliorarsi. Soprattutto, poi, impareranno a lasciare che ognuno sia quel che  è ed a crescere come coppia. Se siete fra le fortunate coppie capaci di far tesoro di tanta diversità, allora la vostra coppia di opposti è un’eccezione preziosa e rara.
La mia esperienza? La mia storia dura da ormai 22 anni, da quando eravamo ragazzini. Ognuno ha il suo carattere, le sue idee, i propri interessi, ma non siamo così opposti. Crediamo negli stessi ideali, abbiamo uno scopo comune, abbiamo cercato di condividere le passioni, gli interessi. Amiamo le cose semplici, mettiamo in primo piano nostro figlio, la nostra famiglia. Quindi, che dire, forse entrambi i detti vanno bene per noi, così come per tante altre coppie!

Share